Vento protagonista nei salti di Sestriere

30 Luglio 2018

Troppo vento per la seconda edizione del Last Minute Qualification for Horizontal Jumps. Successi di Irene Pusterla nel lungo femminile e Daniel Pineda in quello maschile.


 

E’ arrivato alla seconda edizione il Last Minute Qualification for Horizontal Jumps, il meeting internazionale a inviti di salto in lungo e triplo che si svolge oltre i 2000 metri di Sestriere (TO). Gli atleti hanno dovuto fare i conti col vento che ha impedito di omologare alcune buone prestazioni. È il caso del 6,44 metri nel lungo femminile della svizzera Irene Pusterla, segnato da 2,5 metri di vento a favore; suo miglior salto omologabile 6,34 metri (+1.7). Alle sue spalle la peruviana Paola Mautino con 6,41, misura anche in questo caso ventosa (+3.0); valido per lei il 6,35 con +1.6 di vento a favore. Nel triplo femminile 13,64 - con +3.4 di vento a favore - per la slovacca Dana Veldakova.
Nel salto in lungo maschile successo del cileno Daniel Pineda: con un personale in carriera sopra gli 8 metri (8,08 nel 2012), sabato a Sestriere atterra a 7,63 con vento oltre i limiti (+4.5).

Ricordiamo che Sestriere nelle ultime settimane ha accolto anche il raduno dei mezzofondisti azzurri in preparazione per gli Europei di Berlino e il summer camp per oltre 200 giovani organizzato da FIDAL Piemonte

RISULTATI



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate

 II Meeting Sestriere