Valeria Straneo vince lo scudetto nella Mezza

22 Ottobre 2018

A Foligno l'alessandrina Valeria Straneo si è aggiudicata il titolo italiano assoluto di mezza maratona tornando protagonista dopo due anni incerti.


 

Dopo un paio di stagioni travagliate Valeria Straneo torna prepotentemente alla ribalta aggiudicandosi per la terza volta il titolo tricolore di Mezza Maratona in 1h12’04” a soli 11” dalla keniana Juliet Chekwel, sul podio tricolore salgono anche la compagna Sara Dossena, 1h12’53” e la trentina Isabel Mattiuzzi, 1h13’39”, quarta Sara Brogiato, 1h16’18”.

L'alessandrina del Laguna Running si lascia alle spalle un paio di stagioni difficili e vince il suo terzo tricolore sui 21,097 chilometri, che si aggiunge a quelli del 2012 e 2014, Per la 42enne primatista italiana di maratona, due volte d’argento in azzurro (ai Mondiali 2013 e poi anche agli Europei 2014), un bel ritorno al successo. “Sinceramente oggi - commenta Valeria Straneo - non mi aspettavo di vincere il titolo italiano. Ma stavo bene, ho cercato di rimanere con il gruppo di testa più che potevo e alla fine, anche se con fatica, le gambe comunque giravano. Questo mi dà tanto morale, perché sto migliorando passo dopo passo. Ho tolto più di un minuto rispetto a un mese fa e sono contenta, finalmente inizio a stare sempre meglio. L’intenzione è di tornare a correre una maratona il 2 dicembre a Valencia. Adesso sono nel pieno della preparazione e mi aspetta un periodo intenso, questo è un buon punto di partenza”.

Il titolo maschile va come da pronostico ad Ahmed El Mazouri, settimo in 1h04’03”, in una gara dominata dai keniani Onespore  Nzikwinkunda, 1h02’15 e Paul Tiongik, 1h02’46” seguiti dall’ugandese Joel Maina Mwangi 1h03’17”. Sul podio tricolore maschile salgono il bergamasco Cesare Maestri, 1h05’24” e l’aviere Alessandro Giacobazzi, che vince il titolo Promesse, al quarto posto Italo Quazzola, 1h05’30” davanti a Francesco Carrera 1h06’12.

 

RISULTATI



Condividi con
Seguici su: