Neka Crippa terzo a Castelbuono

27 Luglio 2021


 
Grande prova per Neka Crippa (Esercito) che con il terzo posto allo storico Giro di Castelbuono ha saputo aggiungere un'altra perla a questa stagione di alto profilo. Nella celebre corsa siciliana, giunta alla 95ima edizione, il ventiseienne cresciuto a Passo Daone si è inserito alle spalle del keniano Lomuket (35'17) e del burundese Oliver Irabaruta (35'20), portacolori dell'Us Quercia Trentingrana. Solo otto secondi di distacco quindi per Crippa, autentico protagonista di una prova affrontata sempre nel vivo, con ripetuti attacchi nel tratto in ascesa, memore dell'esperienza nella corsa in montagna che nel 2013 l'ha condotto al titolo iridato under 20.
Di nuovo una bella prova per il trentino che all’inizio di giugno si è migliorato nettamente nei 10.000 su pista (27:51.93) in Coppa Europa a Birmingham. 


Finisce quarto lo svedese David Nilsson (35:47) che perde terreno a due giri dal termine, mentre si era affacciato al comando a metà gara allungando in discesa. Tra gli altri azzurri, in evidenza il bergamasco Ahmed Ouhda (Atl. Casone Noceto) che si prende la quinta posizione con un buon finale in 36:01 staccando i compagni di club Iliass Aouani, due volte tricolore quest’anno (10.000 e cross), sesto al traguardo in 36:20, e Italo Quazzola (36:21). Poi lo spagnolo Jorge Blanco (36:25), nono Daniele D’Onofrio (Fiamme Oro, 36:30) e decimo Alessandro Giacobazzi (Aeronautica, 36:38) in un caldo pomeriggio con circa 33 gradi di temperatura. Ritirato invece il favorito della vigilia, il keniano Eric Kiptanui. Nella “cursa i sant’Anna”, tornata dopo lo stop della scorsa stagione (anche se stavolta senza la processione della santa patrona) proseguendo una storia lunga 109 anni, è il diciannovesimo trionfo del Kenya per ritrovare un successo che mancava dal 2017.

RISULTATI



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate