Sisport e Safatletica scudetti Indoor

11 Febbraio 2020

Gare spettacolari e numeri importanti al Campionati piemontesi individuali e CDS Cadette/i di Aosta.

 

Sabato 8 e domenica 9 il Palaindoor di Aosta ha visto l’invasione di 650 atleti della categoria Cadetti alla conquista dei titoli individuali e di Società, 34 formazioni Cadette e 34 Cadetti.

Il Titolo regionale Cadette va alla Sisport 106 punti con soli 3 di vantaggio sulla Safatletica, completa il podio l’Atletica Ivrea 70. La Safatletica vince il titolo Cadetti con 113 a 8 punti il Cus Torino, terza l’Atletica Rivoli 64.

Molti i risultati di valore nelle Cadette. Doppietta di Annalisa Pastore (Bugella Sport) nel triplo con uno splendido 11,73 che migliora il personale di 11,22 davanti a Francesca Fornaroli (Amatori Masters Novara) 10,49 e Jessica Bertolina (GS Chivassesi) 10,37 e nei 60 hs col personale di 9”33 contro 9”72 precedente,  seguita da Alice Gaggini (Atletica Venaria Reale) 9”43 e Asia Bianchi (Sisport) 9”44.

Bianchi stabilisce il personale nell’asta a 2,70 stessa misura, ma meno errori di Carolina Turati (Safatletica), terza Beatrice Carriero (Vittorio Alfieri Asti) 2,40. Personale indoor migliorato di 9 cm per Claudia Berga (Safatletica) nell’alto con 1,55 davanti a Fornaroli 1,53 e alla compagna Arianna Tedeschi 1,49. Nel peso Luisa Nosayawe Emovon (Team Atletico Mercurio Novara) vince facilmente con 11,97, migliorando il personale di 54 cm, al secondo posto Greta Vaschetto (Hammer Team) 10,24, terza Silvia Calassi (Sisport) 9,37.

Nei 60 ancora una prova convincente di Agnese Musica (Polisportiva Novatletica Chieri) che vince in 7”78 davanti a Ilaria Contran (Safatletica) 7”85 e Rachele Torchio (Hammer Team) 8”07. Giada Nancy Carta (Team Atletico Mercurio Novara) si aggiudica il lungo con 4,88 seguita  a 2 cm da Gaggini , terza Berga 4,72.

Nei Cadetti in primo piano Darius Florin Natante (Safatletica) nel triplo con 11,98 si migliora di 80 cm, secondo Luca Bertoldo  (Atletica Ivrea) 10, 76 precede Joshua Donapai (Atletica Novese) 10,37. Natante è terzo nel lungo con 5,80, dietro Giuseppe Marcolino (Atletica Pinerolo) 5,93 e un ottimo Federico Minnella (Atletica Castell’Alfero TFR) per la prima volta oltre il muro dei sei metri con 6,04.

Minnella è secondo nel peso con 12,45 a 2 cm dal vincitore Massimo Genovese (Safatletica), terzo Giacomo Nespolo (Derthona Atletica) 10,87.

Bene Samuel Leonardo Dunn (Cus Torino) netto vincitore nei 60 hs 8”80 davanti a Elia Probo (Atletica Rivoli) 8”96 e Simone Trovò (Safatletica) 9”03. Dunn è secondo nei 60 piani 7”47 preceduto da Riccardo Zaninetti (GS Ermenegildo Zegna) 7”38, seguito da Simone Milanesio (Atletica Avis Bra Gas) 7”52.

Alessandro Quazza (UGB) conquista il titolo dell’alto con 1,56, stessa misura di Cheick  Omar Arcudi (Safatletica), ma con meno errori, terzo Edoardo Padoan (Cus Torino) 1,50. Carlo Cagnin (Atletica Ivrea) vince l’asta con 2,40 seguito da Gabriele Novara (Atletica Asti) 2,30 e Luca Valentin Maftean (Safatletica) 2,20.






Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate