Nembro. Tricca allo stagionale, Roffino PB

06 Luglio 2018

Il segusino con 46.21 lima di due centesimi il primato stagionale e ottiene il secondo crono in carriera. PB per Roffino e Cesarò sui 3000 metri.


 

Al 22° Meeting Città di Nembro (Bergamo), ottava tappa del Progetto Meeting FIDAL 2018, cresce Michele Tricca (Fiamme Gialle) che lima di due centesimi il primato stagionale sui 400 correndo in 46.21; il crono gli vale la seconda prestazione della carriera a poco più di un decimo dal 46.09 targato 2011. Il piemontese, dopo l’ottima frazione corsa nella staffetta 4x400 ai Giochi del Mediterraneo, conferma la buona condizione che lo porta a chiudere la gara al secondo posto alle spalle del compagno di club Matteo Galvan che ha la meglio su di lui di pochi centesimi (46.15 il crono del vicentino) nel rettilineo finale.
Sui 3000 metri esordio stagionale per Marouan Razine (Esercito) che ferma il cronometro a 8:09.88.

Al femminile riprende quota il disco di Daisy Osakue (Sisport): la primatista u23 scaglia infatti l’attrezzo a 56,39 metri; 47,04 metri per Ambra Julita (Atl. Firenze Marathon). Miglioramento sui 3000 metri per Valeria Roffino (Fiamme Azzurre) che, con 9:21.05, chiude seconda alle spalle della keniana Carolin Makandi Gitonga (9:17.68); nona Michela Cesarò (CUS Torino) con 9:44.00, suo nuovo primato personale (si migliora di 89 centesimi). Sui 100 metri seconda piazza per Martina Amidei (CUS Torino) in 11.81 (+0.6), migliorando di un centesimo il crono della batteria (11.82/-0.6). Primato personale per la torinese del CUS Parma Aurora Casagrande Montesi sui 400 metri: 54.18 per lei che si piazza quarta, decima la vercellese della Bracco Atletica Letizia Tiso in 56.59. Francesca Marangi Agostino (CUS Torino) sugli 800 metri corre in 2:14.90 mentre per Milica Travar (Zegna) nel lungo miglior salto a 5,69 (-0.8).

RISULTATI



Condividi con
Seguici su: