Assoluti, Sabbatini-Mandusic oro. Simonelli record

20 Febbraio 2021

Sotto il tetto di Ancona indoor la mezzofondista di Fiamme Azzurre e l’astista campioni italiani. Lo junior dell’Esercito riscrive il primato italiano U20. E domani altra gran giornata

 

di Lorenzo Bufalino

Conclusa la prima giornata di gare agli assoluti di Ancona, che ha visto su tutti il record mondiale di salto in lungo under 20 di Larissa Iapichino (Fiamme Gialle) con 6,91 (bene anche Laura Strati, che si allena a Roma, con 6,66), gli atleti laziali conquistano due titoli con la mezzofondista Gaia Sabbatini prima nei 1500 metri e l’astista Max Mandusic. Grande prestazione da podio per Lorenzo Simonelli che sigla in finale negli ostacoli il record Italiano juniores con gli ostacoli assoluti. Bene nelle qualificazioni dei 400 metri Lorenzo Benati, Alice Mangione e Eloisa Coiro. ISCRITTI e RISULTATI  - LE FOTO (di Francesca Grana/FIDAL)

DUE ORI – Due medaglie d’oro nella prima giornata dei tricolori assoluti ad Ancona. Nel mezzofondo Gaia Sabbatini (Fiamme Azzurre) si conferma regina dei 1500 metri con una grande gara. L’atleta che si allena all’infernetto a Roma, vola nell’ultimo 400 metri vincendo in solitaria con 4:13.70, mentre nella stessa gara è quarta Martina Tozzi (Fiamme Gialle). Nell’asta invece il “re” è Max Mandusic (Fiamme Gialle) che si conferma il migliore della stagione. Per il triestino arriva la misura vincente a 5,37 al primo tentativo come al primo tentativo salta 5,52.

Poi tre assalti a 5,61 non andati purtroppo a buon fine. Giornata no per Alessandro Sinno (Aereonautica) arrivato quarto con 5,10.

CHE RECORD – L’altra medaglia di giornata arriva grazie a Lorenzo Simonelli (Esercito). Il campione Italiano under 20, gareggia da veterano agli assoluti con un 7,90 in batteria prima e un grandissimo 7,82 con cui riscrive il primato Italiano under 20 con gli ostacoli da assoluto. Terzo posto per il giovane atleta romano al primo podio tra gli assoluti. In finale invece è sesto Mattia Di Panfilo (Atletica Futura Roma) con 8.12 e Giacomo Salvatore (Studentesca Milardi) ottavo con 8.25.

RIVA QUARTO – Nella prima giornata da segnalare anche l’ottimo piazzamento del bi campione Italiano promesse Federico Riva (Fiamme Gialle Simoni). L’atleta romano, tifoso sfegatato anche dei giallorossi, si esprime al meglio nei 1500 metri sfiorando il podio con il tempo di 3:43.04, nuovo personale e quarto posto. Domani sarà atteso alla conferma nei 3000 metri. 

QUALIFICAZIONI – Nelle qualificazioni dei 400 metri, finale senza problemi per Lorenzo Benati (Roma Acquacetosa) che arriva secondo nella prima batteria con il tempo di 47.62, domani partirà in terza corsia.

Al femminile Alice Mangione (Esercito) e Eloisa Coiro (Fiamme Azzurre) si danno battaglia nella seconda batteria, con la siciliana di stanza a Roma che vince con 53.55, contro il 53.65 della Coiro.

LE GARE DI DOMANI – Domani oltre alle finali dei 400 metri, occhio sempre alla velocità con Marcel Jacobs (Polizia) in azione nei 60 metri, tra batterie e finale. Poi la grande sfida nell’asta con Roberta Bruni (Carabinieri) e Sonia Malavisi (Fiamme Gialle). Nel mezzofondo Sabbatini prova il bis mentre Riva ancora a caccia del podio nei 3000 metri.

DIRETTA TV SU RAISPORT, STREAMING ATLETICA TV - I Campionati Italiani Assoluti indoor di Ancona di sabato 20 e domenica 21 febbraio saranno trasmessi in diretta tv su RaiSport+HD in questi orari: sabato dalle 15.20 alle 17.30, domenica dalle 15 alle 17.50. Negli orari non coperti dalla diretta Rai, le gare si potranno seguire in streaming su www.atletica.tv: sabato mattina dalle 9.30, domenica dalle 10.

ORARIO AGGIORNATO - Nella pagina dell’evento è online il programma orario aggiornato e il dispositivo organizzativo con tutte le informazioni utili per l’accesso al Palaindoor di Ancona, da leggere con particolare attenzione. Notizie e risultati saranno in tempo reale su fidal.it, il racconto delle gare è anche sui social e si può contribuire con l’hashtag #indoor2021.



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate