Al Rosi i cadetti in lotta per i titoli regionali

18 Settembre 2020

Due giorni di gare a Roma, in palio anche i riconoscimenti del Trofeo Bravin. Bei confronti al maschile e al femminile: ecco la presentazione

 

di Christian Diociaiuti

Sabato e domenica allo stadio Paolo Rosi di Roma si assegnano i titoli regionali cadetti e torna il Trofeo Bravin. Gli U16 della regione si sfidano per i titoli in palio: sabato gare dalle 16.30 alle 19.40 e domenica dalle 15.40 alle 19.50. Sono 451 atleti/gara impegnati per 265 atleti in totale.

CADETTI – Eduardo Longobardi miglior accredito sugli 80: il portacolori di Fiamme Gialle Simoni ha 9.34. Nei 300 invece da tenere d’occhio Daniele Groos di Atletica Tiburtina (accredito da 35.85). Nei 1000 è avanti a tutti di 2 secondi Davide De Rosa (Esercito Sport&Giovani) con 2:36.01 (in cima agli accrediti pure nei 2000 con un bel 5:46.56). Sarà bella sfida con Ernest Mulumba (Studentesca). Nei 1200 siepi in cima c’è Leonardo Di Vittorio (Studentesca) mentre nei 300hs è promessa sfida tra Andrea Accettella e Salvatore Di Nola, rispettivamente di Roma Acquacetosa e Atletica Latina 80. Nei salti impossibile non notare il 2,10 di Mattia Furlani, che è anche la MPI dell’alto: il ragazzo della Studentesca arriva dalla doppia MPI, anche nei 150. Nell’asta accredito da 3,00 per Francesco Moretti (Fiamme Gialle) e nel lungo il 6,50 di Leonardo Dalmazio (primo anche negli accrediti dei 100hs) col 6,37 di Nicolò Cannavale (Formia Atletica), in cima alle iscrizioni pure nel triplo (13,43). Nel peso, ha lanciato oltre i 14 (14,07) Gabriele Colangelo, della Giovanni Scavo Velletri. Nel disco occhio a Daniele Borrelli, delle Fiamme Gialle Simoni con 34,25.

Pietro Camilli (Fiamme Gialle Simoni) si presenta con un 64,38 di accredito nel martello mentre nel giavellotto l’uomo da battere con 49,18 è Lucio Claudio Visca (Fiamme Gialle Simoni).

CADETTE – Nella velocità, Giulia Colonna (Esercito Sport&Giovani) con 10.13 è l’atleta da battere; nei 300 è bella la sfida tra Ngalula Gloria Kabangu (Atletica Frascati) e Alice Calvaruso (Atletica Cecchian). Nei 1000 attenzione a Sara Pontani (Tirreno Atletica Civitavecchia) mentre nei 200 è la rossoblù della Studnetesca Benedetta Zanotti a presentarsi con un accredito di tutto rispetto come il 6:52.93. Nella barriere il 4:05.84 di Cecilia Plini tempo migliore nei 1200 siepi mentre negli 80hs c’è Denise Iagnocco (Atletica Latina 80); Greta Donato (Fiamme Gialle Simoni) attesa protagonista nei 300hs. L’1,57 di Ilary Di Gennaro (ACSI Italia) è la miglior misura di presentazione nell’alto mentre Anna Bayram è l’atleta da battere nell’asta (Area LBM/2,70). Valentina Laureti e Lavinia Paoletti dell’Esercito Sport &Giovani entrambe con 5,33 animano il lungo, mentre la compagna di club Livia Capelli è la punta di diamante nel triplo (11,01). Lanci: nel peso occhio a Miriam Lopreiato (Atl. Pomezia/10,93); nel disco Giulia Moscardelli (Atletica Latina 80/24,52); nel martello Ludovica Cola (Fiamme Gialle Simoni/41,12) e Valentina Foglietta (Farataletica/39,21) nel giavellotto.

PROVE MULTIPLE – Spazio anche alle prove multiple: nell’esathlon il miglior accredito è di Andrea Belvisi (Atletica Latina 80), nel pentathlon di Silvia Morganti (Fiamme Gialle Simoni).  



File allegati:
- ISCRITTI E RISULTATI
- PROGRAMMA


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate