Lanci. Bene Zahra Bani e Lucia Prinetti

12 Febbraio 2018

La torinese a Genova scaglia il giavellotto a 55,14m. A Livorno la vercellese migliora il primato personale nel martello scagliando l'attrezzo a 63,16m.


 

Prosegue l’avvicinamento al campionato italiano invernale lanci, in programma il 24 e 25 febbraio a Rieti.

GENOVA.

Nella prova regionale ligure di domenica 11 febbraio a Genova, brilla l’eterna Zahra Bani (Fiamme Azzurre); nel giavellotto la torinese, campionessa italiana in carica, scaglia l’attrezzo a 55,14m e schizza in testa alla graduatoria nazionale stagionale sopravanzando Sara Jemai ferma a 53,98m.
Sempre nel giavellotto, categoria giovanile, successo per la vercellese Sara Zabarino (ACSI Italia Atletica) con 48,99m.
Nel martello femminile brava Elisa Foresta (CUS Torino) che migliora il primato personale di oltre tre metri scagliando l’attrezzo a 53,25m; alle sue spalle la compagna di club Francesca Schena si ferma a 43,22m.
Da segnalare al maschile il 57,87m nel martello per il vercellese de La Fratellanza Lorenzo Puliserti; nel giavellotto assoluto Nicolò Bruno (Sisport) realizza 42,46m mentre in quello giovanile Gabriele Merlo (CUS Torino) con 37,20m precede il compagno di club Matteo Siviero, fermo a 35,78m.

LIVORNO. Nella seconda prova dei campionati regionali toscani brava Lucia Prinetti Anzalapaya (Fiamme Gialle). La vercellese scaglia l'attrezzo a 63,16m realizzando il nuovo primato personale. Miglioramento di oltre due metri per lei che aveva 61,09m come precedente limite realizzato nel 2016.



Condividi con
Seguici su: