Indoor. I risultati di Aosta e Modena

04 Febbraio 2019

Panoramica dei risultati indoor del fine settimana. Ad Aosta assegnati i titoli regionali over 35. Il cadetto Simone Bertelli 3,90 metri nell'asta. L'allievo Scarselli 6,92 nel lungo a Modena.


 

AOSTA. Assegnati i titoli regionali over 35. Al femminile sui 60 metri il titolo va ad Emanuela Bolattino (Atl. Vercelli 78), SF55, con 9.86 anche se la più veloce è Sara Botto (Vittorio Alfieri Asti), SF35, con 8.65. Ivana Ferrio (Atl. Canavesana), SF45, fa doppietta aggiudicandosi il titolo sui 60hs correndo in 11.65 e quello nel salto in alto superando quota 1,25 metri. Nel lungo successo di Alessandra De Robertis (Atl. Canavesana), SF40, con 3,74 metri mentre nel triplo Silvia Molino (Vittorio Alfieri Asti) atterra a 8,32 metri. Nel peso Nella Lomater (Vittorio Alfieri Asti), SF45, è la nuova campionessa regionale con 7,02 metri.
Al maschile titolo regionale sui 60 metri per Marco Raso (CUS Torino), SM45, che sfreccia in 7.56 mentre sui 60hs il titolo va a Gian Luca Camaschella (Team Atl. Mercurio Novara) con 9.84. Nel salto in alto ex aequo a 1,48 per Fulvio Biesta, SM50, e Alessandro Pagliassotto, SM50, entrambi portacolori dell’Atl. Canavesana. Nell’asta impresa di Ernesto Minopoli (Amatori Masters Novara), SM85, che sale a quota 1,70 metri. Doppietta per Tiziano Bua (Team Atl. Mercurio Novara), SM40, che si laurea campione regionale nel lungo con 5,85 metri e nel triplo con 12,80 metri. Nel peso titolo regionale per Tonin Sokoli (Vittorio Alfieri Asti), SM60, con 12,70 metri.  
Nelle prove assolute e giovanili spicca il 3,90 metri nell’asta del cadetto Simone Bertelli (Safatletica): il risultato, che corrisponde alla miglior misura nazionale stagionale di categoria, vale anche il suo primato personale migliorato di oltre un metro.
Sui 60 metri femminili successo dell’allieva Gaya Bertello (Novatl. Chieri) con 7.93. Nell’asta un’altra allieva, Ilary Borello (Atl. Canavesana) si aggiudica la competizione con 3,10 metri mentre nel peso l’allieva Sofia Kila (Atl. Mondovì – Acqua San Bernardo) lancia 10,34.

Al maschile sui 60 metri migliore dei piemontesi Boom Regis Armle Tio (CUS Torino) con 7.13 mentre nell’asta il suo compagno di club Loris Droetto supera i 4,30 metri. Nel lungo 6,73 metri per Gabriele Zani (S.A.F.Atletica Piemonte).
Tra i cadetti, Great Nnachi (CUS Torino) si aggiudica i 60 metri femminili in 8.16 mentre Francesco Viotti (Balangero Atl.) quelli maschili con 7.57. RISULTATI

MODENA. Bella prova dell’allievo Federico Scarselli (Novatl. Chieri) nel salto in lungo dove atterra a 6,92 metri, primato personale in sala. Nel triplo 13,22 metri per Paolo Cerruti (Novatl. Chieri). RISULTATI

SARONNO. Sui 60 metri femminili protagoniste le ragazze dell’Atl. Stronese – Nuova Nordaffari. Eleonora Cimino corre in 8.12 precedendo la compagna Marta Giromini che ferma il cronometro a 8.14; in finale poi Cimino arriva a 8.03, Giromini 8.13. 8.27 invece per l’allieva Ines Selva Bonino che corre anche i 60hs in 9.59. Sui 60 piani, più indietro le allieve Giulia Maranini (Atl. Canavesana) con 8.62, e Angelica Ferrero (Pod. Arona) con 8.71.  Al maschile sui 60 metri 7.39 per l’allievo Marco Spiezia (Atl. Canavesana), 7.56 per Alessandro Miglio (Atl. Bellinzago); Spiezia corre anche i 60hs in 8.90, 9.01 per Tommaso Paltani (Team Atl. Mercurio Novara). RISULTATI

USA. Nell'asta continua Helen Falda (CUS Pisa) continua la positiva stagione indoor. Per lei, portacolori della South Dakota University, sabato 2 febbraio è arrivato il successo nel salto con l'asta al meeting Dakota Realty Alumni Track & Field con 4,20 metri. RISULTATI



Condividi con
Seguici su: