In mille nella Langhe all'Ecomaratona

31 Ottobre 2019

Successo della decima Ecomaratona del Barbaresco e Tartufo Bianco d’Alba.


 

La decima edizione della Ecomaratona del Barbaresco e Tartufo Bianco d’Alba è stata festeggiata da oltre mille  concorrenti, tra cui i vincitori delle nove edizioni, con in testa Lorenzo Perlo dell’Avis Bra Gas con tre successi, ben intenzionato a fare poker.

Splendida giornata di sole ad Alba per una corsa che si snoda nei panorami mozzafiato delle Langhe e del Roero, patrimonio UNESCO dell’umanità, su tre distanze,  Maratona, Mezza maratona e passeggiata con guida di 14 km. Perlo mantiene l’impegno ed è il primo a tagliare il traguardo ad Alba dopo 2h54’01”, a 7’51” Lorenzo Trincheri (Roata Chiusani), a 9’26” Matteo Arrigoni (OSA), a 10’28” Giuseppe Castello (GSR Ferrero), a 12’16” Roberto Camperi (PAM Mondovì Chiusa Pesio).

La bustese Monica Pilla (Atletica San Marco) è la prima  donna in 3h23’53” con 5’32” sulla genovese Sonia Ceretto (Maratoneti del Tigullio), a 9’21”  Laura Mazzucco (PAM Mondovì Chiusa Pesio), a 9’54” Stefania Cherasco (Dragonero).

Nella Mezza maratona Alessandro Arnaudo (Podistica Castagnitese) precede 621 concorrenti in 1h19’47”, a 29” Andrea Fornero (Sportification), a 44” l’acquese Giovanni Maiello, a 1’14” Stefano Bonino (Valsusa Running), a 3’39” Stefano Scaliti (GSR Ferrero). Lara Giardino (Biella Running) vince nettamente la gara femminile in 1h29’30” con 2’05” su Nadia Re (Atletica Saluzzo), a 4’02” Eufemia Magro (Dragonero), a 8’56” Debora Cardone (Libertas Forno).

 

 



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate