I piemontesi al Carsolina Cross di domenica

09 Novembre 2017

Torna in gara Sergiy Polikarpenko, vicecampione europeo juniores dei 10.000m in pista. Da seguire anche Roffino, vincitrice in Valsugana, Cesarò, Curtabbi e al maschile Pietro Riva.


 

Nuovo appuntamento nel calendario nazionale di cross. La corsa campestre, che ha in vista i Campionati Europei del 10 dicembre a Samorin (Slovacchia), questo fine settimana fa tappa in provincia di Trieste, a Sgonico, per il 43mo Carsolina Cross. Tanti i piemontesi attesi al via, a caccia di un posto in azzurro.

Nella categoria juniores, al maschile torna all’atletica leggera Sergiy Polikarpenko (CUS Torino) dopo aver dedicato il mese di settembre al triathlon; ricordiamo che il torinese quest’anno ha conquistato la medaglia d’argento ai campionati europei u20 su pista a Grosseto sui 10.000m. Da seguire anche il suo compagno di club Amanuel Falci.

Al femminile tutta da seguire la prova di Michela Cesarò (CUS Torino), azzurrina già lo scorso anno ai Campionati Europei di Chia; nel 2017 la torinese ha vestito la maglia azzurra nel cross (Campionati Mondiali), in pista (Campionati Europei u20 di Grosseto), nella corsa su strada (ultimo appuntamento in ordine di tempo l’Incontro Internazionale di Rennes sui 10km).

Al via anche Elisa Palmero (Atl. Pinerolo), reduce da una buona prova sui 10km di corsa su strada all’Applerun di Cavour dello scorso 1 novembre; e Francesca Marangi Agostino (CUS Torino). Stessa distanza delle juniores (4km) anche per le allieve, categoria dove sarà presente Anna Arnaudo (ASD Dragonero).

Nelle prove assolute, torna in gara Valeria Roffino (Fiamme Azzurre); dopo aver vinto il cross inaugurale della stagione in Valsugana, la biellese è pronta a confermarsi anche a Sgonico. Da seguire anche le portacolori del CUS Torino Eleonora Curtabbi, azzurra lo scorso anno a Chia tra le juniores, e Gloria Barale. Al maschile il club torinese schiera Stefano Rolland e Alessandro Turroni. In lizza per la vittoria c’è però il cuneese Pietro Riva (Fiamme Oro), ritiratosi a 3km dal traguardo in Valsugana ma che a ottobre si è imposto nella Mezza Maratona di Treviso in 1h04:55.

ISCRITTI



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate