Fidal Torino un anno da ricordare

07 Gennaio 2020

Sabato 21 dicembre si è svolta la Festa di Fidal Torino a Borgaretto.


 

L’atletica della Provincia di Torino c’è, eccome se c’è. Lo dicono i numeri: oltre 5300 atleti (il 38,6% rispetto al totale della regione) e 83 società (39,7%) nell’anno 2019.

Lo racconta l’entusiasmo che sabato 21 dicembre, presso il Salone Sant’Anna in via Orbassano 3 a Borgaretto, ha accompagnato la tradizionale festa provinciale di fine anno.

“Il movimento è compatto, bisogna proseguire sulla strada delle alleanze e collaborazioni che le società della provincia stanno percorrendo con successo” ha commentato il presidente del Comitato Provinciale della Fidal Torino Sebastiano Spina. “Come ogni anno abbiamo organizzato manifestazioni e convegni che hanno coinvolto un notevole numero di addetti ai lavori tra atleti e tecnici. Inoltre il quadriennio olimpico si appresta a chiudere con una boccata d’aria per quanto riguarda l’impiantistica. Numerosi sono infatti gli impianti che si stanno rimodernando, un risultato impensabile sino a poche stagioni fa. Segno che l’atletica rappresenta una realtà credibile, sulla quale vale la pena di investire. Non è tutto facile, ma come Comitato Provinciale ci attribuiamo il merito della perseveranza”.

Tra i presenti anche il Presidente del Comitato Regionale Fidal Piemonte Rosa Maria Boaglio ed il Sindaco di Beinasco Antonella Gualchi.

In un salone stracolmo hanno fatto passerella circa 300 atleti di tutte le categorie protagonisti di una stagione ancora una volta da incorniciare e che hanno dato lustro alla provincia di Torino.

Applausi meritatissimi per il tecnico dell’anno Maria Marello. Il riconoscimento intitolato alla memoria del giudice Angelo Davicini va per l’anno 2019 al giudice Mimmo Di Nunzio.

Premi speciali anche per i presidenti delle società che nell’arco dell’anno anno collaborato con il Comitato nelle manifestazioni denominate COMBINATA CP 4x4 TO: Atletica PINEROLO, GS POMARETTO ’80, Atletica NICHELINO e BASERUNNING.

Un altro riconoscimento è andato all’Atletica NICHELINO che, in collaborazione con il CISA 12 (Consorzio Intercomunale Socio-Assistenziale) di Nichelino, da anni è impegnata nell’assistenza a ragazzi disabili nella pratica dell’atletica leggera. Di rilievo l’evento organizzato nella giornata del 26 maggio presso l’impianto sportivo Cus Torino di via Panetti. In questa occasione il Comitato di Torino era presente e ha collaborato attivamente supportando Michele Sanvido, anima dell’Atletica NICHELINO, e tutti gli altri volontari nel dare a questi ragazzi sfortunati la possibilità di cimentarsi nelle varie discipline.

(Fonte: Fidal Torino)



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate