Marcia: Caporaso vicino al personale nei 20 km

18 Settembre 2020

Ad Alytus, in Lituania, il cinquantista azzurro a sei secondi dal suo miglior tempo della carriera

 

Rientra in gara l’azzurro della marcia Teodorico Caporaso. Nella tradizionale 20 chilometri di Alytus, in Lituania, il portacolori dell’Aeronautica conclude un buon test con il tempo di 1h23:47. Sfiorato il record personale stabilito quattro anni fa, 1h23:41 nel 2016 a Podebrady, per cogliere il secondo crono della sua carriera. Era dall’inizio dell’anno (2h38:59 nei 35 km di gennaio a Grosseto) che non si metteva alla prova il beneventano, specialista della 50 chilometri, che ha partecipato sulla distanza più lunga ai Mondiali di Doha.

Quattro giorni dopo il 33esimo compleanno, finisce ottavo al traguardo (42:02 il parziale a metà gara) in una competizione utile per riprendere confidenza con il clima agonistico. Undicesimo posto invece del piemontese Stefano Chiesa (Carabinieri) che non riesce ad esprimersi al meglio e chiude in 1h26:10 con una sosta di due minuti in "penalty zone" per aver ricevuto tre richiami dai giudici. Il successo va allo svedese Perseus Karlstrom, medaglia di bronzo all’ultima rassegna iridata, con 1h20:58 davanti a una coppia di ucraini: Ivan Losev (1h21:10) e Nazar Kovalenko (1h21:12).

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- RISULTATI/Results


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate