Lignano: meeting ad alta velocità

10 Luglio 2018

Attesi in gara sprinter di calibro internazionale su 100 e 400 metri, nel tradizionale appuntamento friulano di mercoledì 11 luglio, insieme ad alcuni dei migliori azzurri. Diretta tv su RaiSport (ore 20-22)


 

Un cast di spessore internazionale anche per l’edizione numero 29 del Meeting internazionale Sport Solidarietà, mercoledì 11 luglio, a Lignano Sabbiadoro (Udine). Promettono spettacolo le sfide dello sprint con i 100 metri in cui il nome di spicco è quello di Tyson Gay, uno degli uomini più veloci di sempre. Quest’anno lo statunitense ha corso in 10.11 ma tra gli iscritti hanno fatto meglio nel 2018 l’altro americano Bryce Robinson e il giamaicano Tyquendo Tracey, entrambi a 10.07. Attenzione poi al sudafricano Henricho Bruintjies, 9.97 in carriera, senza dimenticare altri big come il trinidadiano Keston Bledman e il giamaicano Nesta Carter, entrambi con un personal best ampiamente sotto i 10 secondi. In chiave azzurra da seguire il tricolore assoluto Federico Cattaneo (Atl. Riccardi Milano 1946).

Curiosità nei 400 metri per la presenza del keniano Emmanuel Korir, capolista mondiale della passata stagione sugli 800 con 1:43.10, mentre quest’anno si è già esibito nel giro di pista in 44.21. Se la vedrà con gli statunitensi Tony McQuay, oro olimpico della 4x400, e Josephus Lyles, vincitore dell’ultima edizione a Lignano - è il fratello minore di Noah, attuale leader su 100 e 200 (9.88-19.69) - oltre che con l’ottocentista botswaniano Nijel Amos. Di nuovo in pista il recordman nazionale Matteo Galvan (Fiamme Gialle), tornato giovedì a Nembro con 46.15 davanti al 46.21 di Michele Tricca (Fiamme Gialle), e il campione europeo under 20 Vladimir Aceti (Fiamme Gialle).

In palio il 5° Trofeo Ottavio Missoni sui 400 ostacoli con il campione italiano Lorenzo Vergani (Cus Pro Patria Milano), 49.37 nel mese di giugno al meeting di Ginevra, e Mattia Contini (Aeronautica) che insieme a Eusebio Haliti (Esercito) e Leonardo Capotosti (Fiamme Gialle) saranno opposti a Michael Tinsley (USA), argento olimpico 2012 e mondiale 2013, ma a guidare la start list c’è il giamaicano Andre Clarke (48.29).

Nel mezzofondo al via lo statunitense Eric Sowinski, bronzo iridato indoor degli 800 nel 2016, e il connazionale Robby Andrews sui 1500 che annunciano il tricolore Joao Bussotti (Esercito). Tra le donne in gara Yusneysi Santiusti (Assindustria Sport Padova) e Irene Baldessari (Esercito) negli 800, invece saranno ai nastri di partenza Elena Bellò (Fiamme Azzurre), Giulia Aprile (Esercito) e Joyce Mattagliano (Esercito) sui 1500 metri. Nello sprint le giamaicane Jonielle Smith (11.11 alle finali Ncaa) e Gayon Evans, bronzo dei 100 ai Giochi del Commonwealth, con la ventenne americana Kaylin Whitney, iridata junior nel 2014. Sulle pedane dei concorsi l’australiana Brooke Stratton, finalista olimpica e mondiale, si presenta da favorita nel lungo mentre il disco attende Giulio Anesa (Fiamme Gialle) e Giada Andreutti (Atl. Malignani Libertas Udine). [ISCRITTI/Entries]

TV - Mercoledì 11 luglio in diretta su RaiSport dalle ore 20.00 alle 22.00.

DESALU SUI 200 DI BARCELLONA - Nuova trasferta in Spagna per Eseosa Fausto Desalu. Il tricolore assoluto dei 200 metri sarà impegnato mercoledì 11 luglio nel meeting internazionale di Barcellona. La gara si preannuncia particolarmente interessante: sulla pista dello stadio Joan Serrahima, alle ore 21.15, vedrà al via tra gli altri il campione europeo Bruno Hortelano. Pochi giorni fa, ai Giochi del Mediterraneo di Tarragona, il 24enne delle Fiamme Gialle ha vinto l’oro con la 4x100 azzurra e la medaglia d’argento nei 200 dopo aver corso la batteria in 20.25 ventoso (+2.6), un crono che tra gli italiani soltanto Pietro Mennea è riuscito a realizzare in ogni condizione. [ISCRITTI/Entries]

l.c.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: