Indoor: weekend di gare da nord a sud

14 Gennaio 2022

In diretta streaming su www.atletica.tv i meeting di Ancona: sabato debutta Bouih nei 1500, domenica il Memorial Alessio Giovannini. A Padova l’astista Molinarolo. Tutte le sedi

 

È in arrivo un ricco weekend di gare al coperto in tutta Italia, per una stagione indoor che sta per entrare nel vivo, con i Mondiali indoor di Belgrado (18-20 marzo) come destinazione finale, passando per il febbraio tricolore del Palaindoor di Ancona. E proprio nell’impianto marchigiano si gareggia per due meeting nazionali, sabato 15 e domenica 16 gennaio, con diretta streaming su www.atletica.tv. In chiave azzurra, va seguito soprattutto il debutto stagionale di Yassin Bouih: il mezzofondista delle Fiamme Gialle rientra in gara dopo aver indossato la maglia della Nazionale agli Europei di cross di Dublino, miglior italiano della prova senior maschile (46esimo). Bouih gareggerà sabato nei 1500 metri al Palaindoor, dove ha conquistato tre titoli italiani su questa distanza, siglando anche il personale al coperto due anni fa con 3:40.75. Dopo l’esordio nei 1500 si concentrerà sui 3000 metri nelle settimane successive per provare a qualificarsi ai Mondiali indoor, manifestazione nella quale ha raggiunto la finale (undicesimo) a Birmingham nel 2018. Tra gli iscritti anche Giovanni Filippi (La Fratellanza 1874 Modena) e l’azzurro di Torun 2021 Federico Riva (Fiamme Gialle). Nei 200 Andrea Federici (Biotekna Marcon) e gli azzurrini Filippo Cappelletti (Osa Saronno) e Angelica Ghergo (Esercito), a segno con le staffette giovanili nel 2021. Il giorno successivo, domenica, i riflettori sono puntati sui 60 metri: è il momento del primo Memorial Alessio Giovannini, in ricordo di una vera e propria colonna della comunicazione FIDAL a tre anni esatti dalla scomparsa, e saranno premiati i più veloci al maschile e al femminile. Tra gli iscritti, da segnalare Angelo Ulisse (Fiamme Gialle), Giovanni Galbieri (Aeronautica) e di nuovo Federici, al femminile le junior Ilenia Angelini (Asa Ascoli Piceno) e Alessandra Gasparelli (Olimpus San Marino) e l’allieva Alice Pagliarini (Atl. Fano Techfem). Sempre domenica, lungo per Ottavia Cestonaro (Carabinieri), alto per l’allievo Mattia Furlani (Studentesca Rieti Milardi) dopo il 7,47 di domenica scorsa nel lungo, 800 metri per il bronzo europeo e mondiale della 4x400 Federica Pansini (Studentesca Rieti Milardi) [ISCRITTI sabato - domenica].

Ampia partecipazione anche a Padova: il Palaindoor ospita i salti di Elisa Molinarolo (Atl. Riviera del Brenta), azzurra dell’asta alle Olimpiadi di Tokyo, lo scorso anno salita al terzo posto delle liste di sempre all’aperto con il 4,55 di Firenze. Tra gli altri iscritti, i medagliati giovanili dell’ultima stagione con le staffette azzurre, Alessandra Iezzi (Bracco Atletica, 400) e Francesco Pernici (FreeZone, 800), e l’oro under 23 a squadre del cross Michela Moretton (Atl. Ponzano, 3000). A Rieti (prima gara nel rinnovato impianto indoor) le azzurrine Benedetta Benedetti (Esercito, peso) e Veronica Besana (Atl. Lecco Colombo Costruzioni, 60). A Bergamo (con oltre 360 iscritti nei 60 metri tra uomini e donne) attese nei 60 ostacoli Linda Guizzetti (Cus Pro Patria Milano), e il duo dell’Atletica Brescia 1950 Metallurgica San Marco Veronica Crida ed Elena Carraro. A Varese, torna in pedana l’astista Great Nnachi (Battaglio Cus Torino) reduce dal personale di 4,12 firmato domenica scorsa a Canegrate. A Marina di Carrara i primi lanci dell’anno del pesista Sebastiano Bianchetti (Fiamme Oro). A Parma Giulia Guarriello (Atl. Guastalla Reggiolo) nei 50hs. E nel weekend si gareggia anche in molte altre sedi indoor: Udine, Saronno (Varese), Castenedolo (Brescia), Casalmaggiore (Cremona), Firenze, Napoli, Iglesias.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate