Bolzano: assolti Fischetto, Fiorella e Bottiglieri

10 Dicembre 2019

Caso Schwazer, la Corte d'Appello ribalta la sentenza di primo grado: nessun favoreggiamento da parte degli ex medici FIDAL e dell'ex responsabile dell'area tecnica


 

La Corte d’Appello di Bolzano ha assolto il dottor Giuseppe Fischetto e il dottor Pierluigi Fiorella dall’accusa di favoreggiamento nell’ambito del caso doping che ha avuto per protagonista il marciatore altoatesino Alex Schwazer. I giudici di secondo grado hanno ribaltato il verdetto emesso dai colleghi del primo, che avevano invece condannato i due medici, nel gennaio 2018, a due anni di reclusione. Fischetto e Fiorella erano impegnati, all’epoca dei fatti contestati, nella struttura sanitaria FIDAL, rispettivamente come medico federale e come medico delle squadre nazionali.

Assolta, come da richiesta della pubblica accusa, anche l’ex responsabile dell’Area Tecnica FIDAL, Rita Bottiglieri, condannata in primo grado a nove mesi. Per la vicenda doping che lo ha avuto protagonista (la prima, esplosa nel corso dei Giochi Olimpici di Londra 2012), Alex Schwazer ha patteggiato una pena a otto mesi di reclusione.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: