Europei di Cross di Torino. Arrivederci al 2022!

12 Novembre 2020

Ufficializzato lo slittamento di un anno della rassegna continentale di corsa campestre. Nel 2021 toccherà a Dublino, la cui edizione, prevista per il 2020, è stata cancellata a causa della pandemia di Covid-19.

 
A causa della situazione causata dalla pandemia del COVID-19, la European Athletics ha oggi ufficializzato in merito ai Campionati Europei di Cross quanto era già nell’aria da qualche giorno. Fingal-Dublino, che avrebbe dovuto ospitare il prossimo mese di dicembre, il 13 per l’esattezza, la rassegna continentale di corsa campestre, slitterà al 2021. Con l’inevitabile conseguenza che anche Torino, con il Parco La Mandria, si sposterà a dicembre 2022.



Sfortunatamente Dublino non ha potuto ospitare gli Eurocross di quest’anno ma voglio ringraziare Torino per la collaborazione - le parole del presidente a interim della EA Dobromir Karamarinov - L’Irlanda e l’Italia vantano una ricca tradizione nell’organizzazione di eventi del cross non soltanto continentali ma anche mondiali e per questo siamo felicissimi di ricollocare le prossime due edizioni a due Paesi orgogliosi e appassionati”.

Maurizio Damilano, a nome del Comitato Promotore di Torino-La Mandria 2022, ha così commentato: “Insieme alla Regione Piemonte e alla FIDAL abbiamo immediatamente accettato la richiesta formulata da European Athletics e dagli organizzatori di Dublino. In questo momento difficile per tutta l’Europa ci è sembrato importante mostrare la nostra disponibilità alla EA e agli amici irlandesi, con la sportività che ha sempre caratterizzato l’atletica italiana. Comprendiamo perfettamente gli sforzi di chi continua a lavorare sodo per il supporto e la crescita dell’atletica”.


Da ricordare che, con l’edizione del 2022, l’Italia diventerà la prima nazione ad aver ospitato i Campionati Europei di Cross per quattro edizioni: Ferrara 1998, San Giorgio sul Legano 2006 e Chia 2016.



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate