La prima giornata dei Campionati Juniores e Promesse a Grosseto

18 Settembre 2020

2 titoli nazionali con Marta Morara nell'alto promesse e Giorgio Olivieri nel martello promesse e altri 5 podi nella prima giornata dei Campionati Italiani Juniores e Promesse a Grosseto.

 
Sono iniziati bene i Campionati Italiani Juniores e Promesse a Grosseto per gli atleti della Emilia Romagna che hanno vinto nella prima giornata 2 titoli nazionali, 2 medaglie d'argento e 3 di bronzo.

Titolo nazionale nell'alto promesse f. per Marta Morara (Atl. Lugo) con 1,85, che migliora il primato personale di 1 cm e si porta all'8° posto nella graduatoria regionale assoluta all time. Vittoria nettamente, con una gara iniziata a 1,66 e proseguita senza errori, passando per 1,70 e 1,73; 2 prove sono occorse a 1,76, poi di nuovo 1,78 alla prima prova e 1,80 alla seconda, misura già vincente; poi 2 prove a 1,83 e 3 a 1,85 per vincere il 4° titolo nazionale in carriera, dopo quello allieve 2016 e indoor juniores 2018 e 2019.

Ennesimo titolo nazionale per Giorgio Olivieri (Carabinieri) nel martello promesse m., gara vinta con la msiura di 70,95 e ben oltre 13 metri di differenza rispetto alla misura del 2° classificato.

Argento per Samuele Campi (Fratellanza 1874 Modena) nel lungo promesse m. con 7,54 (+2,3) e anche 7,46
(+1,6), a 3 cm dal personale.

Argento per Nicole Romani (Fratellanza 1874 Modena) nell'alto promesse f. con 1,78 (primato personale eguagliato) nella gara in cui le atlete della Emilia Romagna conquistano 1° e 2° posto.

Medaglia di bronzo nel lungo promesse f. per Michela Mulas (Self Montanari Gruzza) con 5,92 (+2,3) e con altri 2 salti oltre 5,80 regolari (5,81 +1,0 e 5,86 +0,3).

Medaglia di bronzo nel martello promesse f. per Lucilla Celeghini (Fratellanza 1874 Modena) con 55,43.

Medaglia di bronzo nel giavellotto promesse f. per Emanuela Casadei (Self Montanari Gruzza) con 46,86, dietro le fortissime Carolina Visca (Fiamme Gialle) e Sara Zabarino (Acsi Italia Atletica).

Per la Casadei è anche il primato personale e la sesta prestazione regionale all time.

Questi gli altri piazzamenti nei primi 12 o il miglior risultato fra i semifinalisti.

Nei 100 metri junior m. Achille Mariani (Endas Cesena) con 11.00 (+1,6) in batteria, primato personale migliorato di 3/100, approda in semifinale dove corre in 11.16 (+1,0), che non basta per entrare fra i primi 8. Nel lungo Matteo Giovannini (Corradini Rubiera) si qualifica per la finale con l'ultimo posto utile con la misura di 6,71 (+1,5). Nel martello si qualificano per la finale Matteo Colosi (Cus Parma) con 58,15 (terza misura di oggi e primato personale migliorato di oltre 3 metri) e Michele Babini (Endas Cesena) con 52,64. Per Giovanni Frattini (Fratellanza 1874 Modena) miglior lancio in qualificazione nel giavellotto con 67,68, ad appena 2 cm dal suo primato regionale juniores. Nella gara di decathlon Yoro Menghi (Fratellanza 1874 Modena) è al 2° posto dopo le prime 5 prove con 3686 punti, con 11.30 (+0,6) nei 100, 6,63 (+1,1) nel lungo, 12,55 nel peso 6 kg, 1,95 nell'alto e 51,06 nei 400 metri; 10° posto per Francesco Ferrari (Fratellanza 1874 Modena) con 3130.

Nelle promesse m. 5° posto nell'asta  per Jacopo Mussi (Fratellanza 1874 Modena) con 4,65, 9° posto a pari merito per Filippo Lusuardi (Atletica Guastalla Reggiolo) con 4,30 e 12° posto a pari merito per Pietro Canossini (Atl. Reggio) con 4,00. Nei 100 metri il più veloce fra gli emiliani è Lorenzo Tonna (Cus Parma) con 10.69 (+0,6) in semifinale. Nei 400 metri Filippo Masini (Self Montanari Gruzza) conquista il pass per la finale con il 4° tempo in batteria, 48.42 che è il p.b.

migliorato di 64/100. Va in finale anche Michele De Berti (Fratellanza 1874 Modena) negli 800 metri con 1.51.39. Nel decathlon 3° e 4° posto dopo le prime 5 prove per i 2 atleti della Atl. Imola Sacmi Avis, Michele Brini e Davide Ronzoni, rispettivamente con 3457 e 3450 punti.

Nelle junior f. 8° posto nella finale dei 100 metri per Eleonora Nervetti (Atl. Piacenza) con 12.25 (+0,4); con 12.17 (-0,3) in batteria e 12.09 (+1,3) in semifinale aveva migliorato 2 volte il precedente primato personale di 12.21. La finale dei 400 metri in programma domani avrà 3 atlete emiliane al via: 2° tempo in batteria con 56.62 per Laura Elena Rami (Cus Bologna), 7° per Alessandra Morandi (Fratellanza 1874 Modena) con 57.21 e 8° per Federica Ioni (Francesco Francia) con 57.55, primato personale migliorato di oltre 1 secondo. Francesca Vercalli si qualifica in finale per gli 800 metri con 2.14.07. Va in finale nel martello Laura Casadei (Atl. Estense) con 49,57, terza misura oggi. Domani finale del giavellotto anche per Viola Bellagamba (Endas Cesena) con 34,83, undicesima misura della giornata.

Nelle promesse f. Laura Fattori (Fratellanza 1874 Modena) con 12.03 (+1,9) è il miglior tempo fra le non ammesse alla finale dei 100 metri. Negli 800 metri Giada Fuligni (Modena Atletica) è la prima fra le emiliane con 2.15.21 con il 12° tempo di qualificazione. Nel lungo 11° posto per Bianca Mantovani (Fratellanza 1874 Modena) con 5,49 (0,0). Nel giavellotto 4° posto per Maria Bertolini (Cus Parma) con 43,90.

Risultati in aggiornamento

Giorgio Rizzoli


Il podio dell'alto con Marta Morara e Nicole Romani (foto di FIDAL COLOMBO/FIDAL)


Condividi con
Seguici su: