Cifra record di 1288 atleti classificati al Cross di Borgaretto

03 Febbraio 2020

Grande successo per la 37esima edizione del Crosso di Borgaretto.

 

Cifre d’altri tempi per la 37a edizione del Cross di Borgaretto, 1400 iscritti, 1300 classificati, è vero era il Campionato regionale individuale e di società S35+ e  provinciale Promozionale individuale, ma sicuramente un successo che premia l’impegno di Aldo Ariotti e dei suoi collaboratori.

Ciliegina sulla torta la  vittoria del Borgaretto 75 nella classifica maschile con 1059 punti, precede la Podistica None 932 e l’Atletica Canavesana 920, nel femminile il Brancaleone Asti con 710 è davanti al Borgaretto di 18 punti, terza la Podistica Buschese con 676.

Alle 9,15 tra una nebbia abbastanza compatta e un freddo pungente prima partenza con i 194 Master 60 e oltre, 4 km, l’aostano Gildo Vuillen della Polisportiva  Sant’Orso precede Giorgio Costa dell’Atletica Alessandria che conquista il titolo M60, terzo Giovanni Vittorelli (Atletica Canavesana); gli altri titoli vanno a  Bruno Bianco (Atletica Canavesana) M65, Luigino Azzalin (US San Michle) M70, Franco Dossena (Atletica Novese) M75, Agostino Bò (GSPT 75) M80, Francesco Rabino (Team Marathon) M85.

Su 6 km si affrontano i Master dai 45 ai 55, ben 276 al via, Massimo Galliano M45 (Atletica Roata Chiusani) vince davanti  all’aostano Gabriele Beltrami (Atletica Pont S. Martin), terzo Maurizio Gemetto (Atletica Saluzzo). Paolo Bertaia (Atletica Valenza) vince il titolo M50 e Massimo Galfrè (Dragonero) M55.

Sempre su 6 km i 183 da Junior a M40, Gianluca Ferrato dell’Atletica Pinerolo conferma l’ottimo stato di forma e taglia per primo il traguardo seguito da due atleti dell’atletica Giò 22 Rivera Alessandro Boschis e Enrico Martino Oddone, quarto e primo M35 Luca Massimino (Atletica Roata Chiusani), a Lorenzo Perlo (Atletica Avis Bra Gas) il titolo M40.

Numerosa anche la serie femminile fino alle F55 su 4 km, 174 al via. Ancora un successo per  Carla Primo (Rari Nantes Torino) F50 precede le più giovani Sara Borello (Atletica Camavesana) e Federica Scidà (Runner Team 99 SBV).

Gli altri titoli vanno a: Ramona Bertaina (Podistica Buschese) F35, Giorgia Murdolo (Podistica Torino) F40, Federica Viano (id) F45, Rosa Rullo (GS Des Amis) F55.

 Su 3 km gareggiano le Allieve e le F60 e oltre, 50 in totale. Netto successo di Greta Michieli (Cus Torino) davanti a Martina Massara (SAFAtletica Piemonte) e Fabiana Valente (GS Pomaretto 80). Rosina Sidoti (Atletica Canavesana) F60 è la prima Master, gli altri titoli vanno a: Anita Tron (Atletica Valpellice) F65, Gianna Annita Vaccari (Gaglianico 74) F70, Franca Maria Monasterolo (GS Avis Torino) F75.

Gli Allievi gareggiano su 4 km, s’impone Daniele Pagano (Atletica Susa Adriano Aschieris) davanti a Luigi Ciavarella (Cus Torino) e Simone Pons (GS Pomaretto 80). Alle 11,30 cominciano le gare  del settore promozionale, 400 giovani dai 5 ai 15 anni sono un segnale confortante.

Vincono i titoli provinciali: Cadetti Abush Campagna (Cus Torino), Cadette Alessia Scarafile (Atletica Team Carignano), Ragazzi Riccardo Luderin (Cus Torino), Ragazze Silvia Turbigo (Borgaretto 75).



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate