Ci ha lasciati Raimondo Balicco uomo della Montagna

20 Marzo 2020

Il ricordo di Raimondo Balicco fondatore del GS Genzianella.

 

Raimondo Balicco era nato in un paesino, Mezzoldo 161 abitanti, nella Val Brembana, per ragioni lavorative si era spostato nell’ Ossola a Ceppo Morelli, dove fondò il Gruppo Sportivo Genzianella e poi a Santa Maria Maggiore dove fu dirigente dell’Atletica Ossolana Vigezzo, una amore per la montagna che lo portò prima nella Forestale e poi alla guida della nazionale azzurra di Corsa in Montagna dal 1985, anno del primo Campionato Mondiale di Corsa in montagna al 2012, in 28 anni l’Italia ha conquistato sotto la sua guida 42 medaglie d’oro, 21 d’argento e 14 di bronzo.

Nel 1995 prese il via anche il Campionato Europeo di Corsa in montagna e qui furono 26 medaglie d’oro, 3 d’argento e 5 di bronzo. Ha avuto anche un ruolo importante nella WMRA (World Mountain Running Association), che gli ha riconosciuto il titolo di membro onorario permanente.

Tornato alla natia Mezzoldo ha ricoperto la carica di sindaco dal 2002 al 2007 ed è stato rieletto nel 2017.

Un uomo che ha saputo amare la montagna e che per la montagna ha vissuto tutta la sua vita.



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate