CdS Allievi. La seconda fase regionale

20 Maggio 2019

A Biella la seconda fase regionale dei CdS Allievi. Nonostante il maltempo complessivamente buoni risultati tecnici e, in alcuni casi, anche il miglioramento dei primati personali.


 

Seconda fase regionale dei CdS Allievi nel fine settimana a Biella. Il maltempo la fa da padrone ma, nonostante questo, si sono visti alcuni buoni risultati tecnici, indicativi per la selezione della rappresentativa regionale u18 che prenderà parte domenica prossima al Brixia Meeting.

DONNE. Nello sprint doppietta per Anna Cermelli (Atl. Alessandria) che si aggiudica i 100 metri in 12.50 (0.7), siglando il suo nuovo primato personale, e i 200 metri in 25.96 (+0.0). Sui 400 metri successo per Myriam Rossi De Giuli (Team Atl. Mercurio Novara) in 1:01.56. Dalle prove di mezzofondo emergono le prestazioni di Arianna Reniero (Atl. Gaglianico) che si aggiudica gli 800 metri in 2:18.71 davanti a Federica Pagliassotto (Runner Team 99) con 2:19.29; sui 1500 metri vittoria di Eloisa Marsengo (Atl. Gaglianico) con 5:01.45 mentre sui 3000 metri ad imporsi è Silvia Zampaglione (CUS Torino) con 10:58.96, seguita da Alice Piana (Runner Team 99) con 11:02.30. Sui 2000 siepi vittoria di Noemi Bouchard (Atl. Saluzzo) con 7:26.77.
Negli ostacoli doppietta di Tiziana Traverso (Atl. Alessandria) che si impone sui 100hs in 15.38 (+0.0), suo nuovo primato personale che va a migliorare il 15.44 fatto siglare nella prima fase regionale ad Alessandria, e sui 400hs in 1:05.28; anche su questa distanza l’alessandrina fa segnare il suo novo personal best, andando a migliorare il precedente 1:07.69.
Dalle pedane arriva nel salto in alto 1,53 di Melodie Gai (CUS Torino) a pari misura con Federica Parigi (Vittorio Alfieri Asti), nella gara vinta dalla valdostana Clarissa Giannattasio (Atl. Cogne Aosta) con 1,63. Nell’asta unica sopra il muro dei 3 metri Agnese Cignarale (CUS Torino) che supera quota 3,10 metri al terzo tentativo. Nel lungo conferma per Matilde Bacco (Splendor Cossato) con 5,37 (-0.4) mentre nel triplo si migliora, anche se solo di pochi centimetri, Giulia Schiavoni (Derthona Atletica) atterrando a 11,24 (+0.5).
Assente nei lanci Sara Verteramo, doppietta per Angel Nohuwa Osakue (Sisport) che si aggiudica il peso con 11,14 e il disco con 31,56. Nel martello Martina Minnella (Atl. Castell’Alfero) ottiene 39,59 metri in una gara vinta dalla valdostana Giulia Aresca (Atl.

Cogne Aosta) con 48,84 mentre nel giavellotto vittoria per Emanuela Furesi (S.A.F.Atletica Piemonte) con 34,84.
Nella marcia, assente Alessia Titone, vittoria per Anita Laiolo (UGB) con 26:55.87.
Nelle staffette il CUS Torino si aggiudica la 4x100 (Corradi, Bajardi, Maccioni, Marostica) in 50.40; la 4x400 va a Team Atl. Mercurio Novara (Rossi De Giuli, Villa, Petagine, Canazza) con 4:09.99.

UOMINI. 11.06 (+0.8) sui 100 metri per Matteo Bruscagin (S.A.F.Atletica Piemonte) che precede Marco Spiezia (Atl. Canavesana), secondo con 11.17 (+0.8); per Bruscagin secondo posto sui 200 metri con 22.43 (-1.0), con un solo centesimo di differenza dal compagno di club Matteo Carrettoni, primo al traguardo con 22.42 (-1.0). Si migliora ancora Stefano Grendene (UGB) sui 400 metri: da 52.35 ferma il cronometro a 51.61, secondo solo al valdostano Elia Franciscono (Atl. Cogne Aosta), vincitore in 51.56.
Nel mezzofondo successo per Andrea Vair (Atl. Susa Adriano Aschieris) cono 1:58.82 davanti a Umberto Brero (Atl. Avis Bra) con 1:59.16. Sui 1500 metri vittoria per Alessandro Cafasso (S.A.F.Atletica Piemonte) con 4:20.45 mentre sui 2000 siepi la vittoria va a Davide Matta (Atl. Giò 22 Rivera) con 6:28.46.
Sugli ostacoli Giacomo Marco Falzoi (CUS Torino) taglia per primo il traguardo dei 110hs in 14.59 (0.0), seguito da Mattia Jason Ndongala (Sisport) con 14.72 (0.0). Dai 400hs arriva la vittoria di Leonardo Focato (CUS Torino) con 54.86, peccato per Raffaele Leone (Atl. Sandro Calvesi), testa a testa col vincitore ma caduto dopo aver incocciato nell’ultimo ostacolo.
Dai salti, successo per Giacomo Mattei (Atl. Canavesana) con 1,85 superato al primo tentativo. Nel lungo Simone Segala (Derthona Atl.) con 6,28 metri davanti a Dejan Travar (Zegna) con 6,25 mentre nel triplo la vittoria va a Marco Lani (Team Atl. Mercurio Novara) 12,19 (-0.6).
Nei lanci successo per Andrea Baracco (Team Atl. Mercurio Novara) con 13,70 nel peso; doppietta per lui che si aggiudica anche il martello in 48,44. Nel disco Luca Miglio (S.A.F.Atletica Piemonte) con 43,35 si aggiudica la gara. Nel giavellotto vince Mauro Tortora (S.A.F.Atletica Piemonte) con 47,09.
Sui 5000 metri di marcia successo per Matteo Mandarino (Atl. Team Carignano) con 24:37.20.
Il CUS Torino si aggiudica la staffetta 4x100 (Focato, Wallace, Sonoro F., Sonoro G.) con 44.21, mentre nella 4x400 si piazza alle spalle di Atl. Cogne Aosta con 3:36.52 (Cappi, Faillaci, Falzoi, Ferro).

RISULTATI



Condividi con
Seguici su: