Bolzano: condanne al processo Schwazer

25 Gennaio 2018


 

Il tribunale di Bolzano ha emesso questa mattina una sentenza di condanna nel giudizio di primo grado relativo alla positività all’antidoping di Alex Schwazer (la prima infrazione a carico del marciatore altoatesino, riscontrata alla vigilia dei Giochi Olimpici di Londra, nell'agosto 2012). Il Dottor Pierluigi Fiorella e il Dottor Giuseppe Fischetto, all’epoca dei fatti medici FIDAL, e per i quali l’accusa aveva chiesto rispettivamente un anno e dieci mesi e un anno e otto mesi, sono stati condannati per favoreggiamento a due anni ciascuno, oltre che all’interdizione dalla professione medica per lo stesso periodo. Rita Bottiglieri, all’epoca responsabile dell'Area Tecnica FIDAL, e per la quale l’accusa aveva chiesto l'assoluzione, è stata invece condannata a 9 mesi. Per la stessa vicenda, l’atleta Alex Schwazer aveva già patteggiato una condanna ad otto mesi di reclusione.



Condividi con
Seguici su: